Twitter: nuove regole di censura per i post violenti

News, Social Network, Web 0 1

Twitter nuove regole di censura

 

Dal 27 giugno Twitter ha deciso di introdurre delle nuove regole di censura dei post violenti condivisi dagli utenti. Le nuove regole interessano, in particolare, gli utenti vip, ovvero tutti gli account verificati di politici, celebrities e personaggi pubblici presenti sulla piattaforma.

Tale decisione nasce dalla necessità di bloccare la diffusione massiva di contenuti violenti contrari al regolamento del social network.

L’attenzione di Twitter si concentra, però, sugli account di personaggi di spicco del mondo della politica, dello spettacolo o del web, che abbiano un seguito superiore ai 100 mila followers. Nel loro caso, infatti, la censura di Twitter funzionerà in maniera diversa rispetto agli utenti medi, dotati di un numero di followers inferiore. Se, dunque, contravvenire al regolamento di Twitter per un utente medio implica l’immediata cancellazione del post su segnalazione degli utenti, per un utente vip il meccanismo sarà differente.

D’ora in poi, i contenuti oltraggiosi pubblicati dagli utenti più in vista verranno sì oscurati, ma non del tutto eliminati dalla piattaforma. Questi post saranno, infatti, contrassegnati dal seguente avviso:

“Le regole di Twitter riguardanti un comportamento scorretto si applicano a questo tweet. Tuttavia, Twitter ha determinato che potrebbe essere nell’interesse pubblico che il tweet rimanga disponibile”.

Twitter garantirà, quindi, la fruibilità del contenuto, qualora lo ritenga utile ai fini dell’interesse pubblico.

Tuttavia, i tweet contrassegnati dall’avviso subiranno, in ogni caso, un “rallentamento”. Twitter, infatti, impedirà la visualizzazione di tali contenuti nella ricerca sicura, nella cronologia dei top tweet, nelle pagine degli eventi dal vivo, nelle notifiche push consigliate, nella scheda delle notifiche o nella pagina Esplora.

Con questa decisione, la piattaforma social sembra, dunque, voler tutelare il pubblico di utenti, senza, tuttavia, impedire l’accesso ad un’informazione controllata proveniente dagli utenti verificati.

 

L’articolo Twitter: nuove regole di censura per i post violenti sembra essere il primo su WHYBLOG.

Related Posts

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime Comunicazioni

Categorie

Archivi

Previsioni Meteo