Ruzzle: tutti i segreti dell'App virale

Argomenti, Web 0 3

Quali sono i segreti di Ruzzle, uno dei giochi più amati del momento? Come si decuplicano gli utenti nel giro di pochi giorni?

Oggi Ruzzle, il primo gioco della MAG Interactive, società fondata a Stoccolma nel 2010, ha oltre 25 milioni di giocatori ed è diventato numero 1 negli stores di oltre 50 nazioni.

Ogni giorno vengono giocati 100 milioni di round di Ruzzle…dalla nascita del gioco si possono contare un totale di ore giocate pari a 10.000 anni: e tutto questo è stato creato da un’azienda di “soli” 10 dipendenti.

 Ecco alcune curiosità per gli amanti del gioco!

La MAG Interactive ha investito tutto il 2012 per ottimizzare l’esperienza sociale del gioco, rendendo semplice la possibilità di condividere i risultati e l’invito di amici tramite Facebook e Twitter. A dicembre tutto ciò ha iniziato a dare i suoi frutti, sia in Italia che negli USA.

I Social Network Facebook e Twitter sono stati assolutamente fondamentali per il successo di Ruzzle, ma se il gioco non fosse stato buono, non sarebbero stati d’aiuto, naturalmente.

Sia il design che il gameplay sono stati iterati diverse volte grazie a test interni ed esterni e la MAG Interactive ha deciso di rilasciare Ruzzle sul mercato solo quando amici e parenti sono diventati davvero Ruzzle addicted.

Ora che il gioco ha avuto un successo virale, i 10 dipendenti si sono focalizzati su nuovi progetti.

 

Ruzzle from MAG Interactive on Vimeo.

Quale sarà il loro futuro?

La MAG Interactive ha da poco rilasciato il loro ultimo gioco, Quizcross per iPhone, presto disponibile anche per Android.

Quizcross è già nella classifica top ten dei giochi nell’Apple Store italiano e ha raggiunto i 300.000 giocatori dopo poche settimane dal lancio.

La Società sta lavorando per migliorare il gioco prima di iniziare a pubblicizzarlo seriamente. Hanno, inoltre, pensato di realizzare una versione di Ruzzle per iPad e Windows… e naturalmente alcuni prototipi di giochi da lanciare nel corso del 2013.

In bocca al lupo!

Related Posts

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime Comunicazioni

Categorie

Archivi

Previsioni Meteo