Le PMI e l'e-commerce in Italia

Slider, Web, Web e Marketing 2.0 0 5

Il business del commercio elettronico sta avendo negli ultimi anni una crescita continua legata alla scelta dei consumatori di optare per un comodo modo di acquisto che al tempo stesso garantisca sconti e prezzi migliori rispetto a quelli esposti nei negozi. Uno dei pregi per chi si affida agli acquisti on line è il fatto di non dover recarsi in negozio potendo comprare comodamente da casa, ma anche avere la possibilità di paragonare i prezzi dei prodotti tra le varie marche e non avere obblighi di orario. Un negozio sempre aperto che sta sempre più prendendo campo tra gli italiani.

Se in termini generali l’Osservatorio e-Commerce B2C conferma la crescita del commercio elettronico (+17% nel 2013) e degli acquirenti online (+50%, oltre 13 milioni) per un fatturato di circa 11 miliardi di euro, uno studio Freelancer.com Fast 50 ha registrato in particolare l’incremento degli shop online delle PMI (+19% nel IQ 2013) dei negozi virtuali (+14%) e dei carrelli virtuali (+18). L’utilizzo del canale on-line paga anche in termini di marketing: le società che vi investono crescono anche in tempo di crisi (+1,2%), a differenza di chi non lo fa. Di questo passo, l’Internet Economy in Italia rappresenterà nel 2015 tra il 3,3 e il 4,3% del PIL.

E’ emerso dagli studi fatti che il poter allargare il proprio bacino di utenza raggiungendo una clientela internazionale porta le PMI che usano Internet a crescere più in fretta, assumere di più ed essere più produttive rispetto alle aziende non attive sul Web.

In particolare: le PMI con attività commerciali offline e online incrementano i ricavi più di quelle che operano soltanto online o solo offline, con una forte incidenza di vendite effettuate all’estero (rispettivamente +15%, +8% e +4%). Inoltre, Internet porta a un incremento delle assunzioni per il 34% delle aziende attive online, il 65% delle quali dichiara più vantaggi in termini di produttività di quelle attive solo online (28%) o solo offline (25%).

Il futuro sembra perciò spingere verso un aumento delle aziende che sceglieranno di affiancare alla propria attività offline anche l’uso dell’e-commerce al fine di ottenere maggiori successi.

Related Posts

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime Comunicazioni

Categorie

Archivi

Previsioni Meteo