Instagram: nuove funzionalità contro il cyberbullismo

News, Social Network, Web 0

Instagram contro il cyberbullismo

Instagram si affida all’intelligenza artificiale per contrastare il cyberbullismo sulla piattaforma.

Il cyberbullismo è un fenomeno, purtroppo, assai diffuso che colpisce soprattutto gli adolescenti, una delle categorie di utenti più presenti sulla rete. Proprio gli adolescenti costituiscono la fetta più consistente di pubblico su Instagram e sono i primi ad essere coinvolti in episodi di bullismo sulla piattaforma, sia come vittime che come carnefici.

Per contrastare questo fenomeno, Instagram ha deciso di utilizzare un’intelligenza artificiale allo scopo di identificare i commenti offensivi e indurre i loro autori a non pubblicarli.

Questo meccanismo serve a scoraggiare gli utenti dal pubblicare messaggi irrispettosi: quando un utente si appresta a pubblicare un commento negativo, l’intelligenza artificiale, capace di captare il tenore del commento, interviene chiedendo una doppia conferma prima della pubblicazione.

Una volta ricevuta la notifica, l’utente può, quindi, decidere se continuare con la pubblicazione oppure desistere.

Dai primi test, Instagram ha fortunatamente raccolto dati confortanti: molti utenti hanno rinunciato alla pubblicazione dei contenuti offensivi.

Arriva la funzione “Restrict”

Per bloccare in maniera ancor più efficace la diffusione di commenti negativi, Instagram ha, inoltre, introdotto un altro strumento a favore delle vittime di cyberbullismo. Si tratta del comando “Restrict” (che in italiano dovrebbe essere tradotto con “Limita”), che consente di oscurare i commenti offensivi senza che l’autore del commento se ne accorga.

Grazie a questa funzione, Instagram eliminerà i commenti irrispettosi e poco graditi dal profilo personale dell’utente, ma l’autore del commento continuerà a vederli pubblicati.

In questo modo, le vittime di cyberbullismo non dovranno temere ripercussioni da parte dei bulli e questi ultimi verranno inconsapevolmente ignorati dalla rete. L’utente potrà, in ogni caso, disattivare la funzione “Restrict” in qualsiasi momento.

La scelta di promuovere questa nuova funzionalità si rivolge proprio agli adolescenti vittime dell’odio sul web, che spesso non denunciano apertamente sulla piattaforma gli episodi di bullismo per paura di venire ulteriormente bersagliati.

Con questi provvedimenti, Instagram conferma, quindi, la volontà di rendere la piattaforma un ambiente virtuale sicuro e protetto, volto a promuovere interazioni sane e costruttive tra i suoi utenti.

L’articolo Instagram: nuove funzionalità contro il cyberbullismo sembra essere il primo su WHYBLOG.

Related Posts

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime Comunicazioni

Categorie

Archivi

Previsioni Meteo