Ecosia: Il motore di ricerca che finanzia l’ambiente

News, Tecnologia e SEO 0 21

EcosiaOggi vogliamo proporvi il caso Ecosia, una nuova e interessante realtà nel campo dei motori di ricerca. Si tratta di una valida alternativa a Google che ne replica il funzionamento in tutto e per tutto eccetto che per il tipo di investimenti che l’azienda attua sul proprio utile, e proprio qui troviamo la particolarità e l’innovazione che rendono così singolare quest’azienda.

Ecosia, infatti, investe l’80% dei propri profitti nel rimboschimento, nella speranza di mantenere intatte le abitudini delle persone preservando l’ambiente, fornendo così un incentivo alle persone per difendere l’ormai delicato ecosistema della terra.

L’azienda nasce a Berlino nel 2009 e, a fine Giugno, contava più di 10 milioni di alberi piantati in varie parti del mondo, destinati a diventare 30 milioni entro la fine del 2017. 34 milioni di ricerche mensili e una fatturazione di circa 600 mila euro al mese sono i numeri di questa realtà, grandi cifre per un’azienda con meno di 10 anni d’età. Ovviamente, per tenere fede al progetto green, Ecosia si appoggia a server e tecnologie particolarmente avanzate con consumi ridotti al minimo possibile.

Che sia l’idea vincente per salvare il nostro pianeta?

L’articolo Ecosia: Il motore di ricerca che finanzia l’ambiente sembra essere il primo su WHYBLOG.

Related Posts

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime Comunicazioni

Categorie

Previsioni Meteo


Meteo Udine