Come la tecnologia ha cambiato il gioco – WhyBlog speciale Mondiali

News, Web 0 8

FIFA Mondiali Russia 2018Il calcio, come sappiamo, è lo sport più seguito al mondo e i Mondiali sono l’evento calcistico più importante tra tutti, uno degli avvenimenti più attesi da tutte le Nazioni. Oggi siamo qui per parlarvi di come, di pari passo con ogni altro settore, il calcio sia stato invaso negli ultimi anni dalle più svariate tecnologie, da quelle di tipo predittivo a quelle col fine di migliorare il gioco. Vediamole insieme:

In Germania è stata creata un’intelligenza artificiale con lo scopo di predire in anticipo il vincitore della Coppa del Mondo 2018 con la maggior sicurezza possibile. Sono state fatte circa 100.000 simulazioni dell’evento giungendo a due possibili vincitrici: la Germania e, nel caso essa non dovesse arrivare alle semifinali, la Spagna. Bisogna pur sempre tener conto, però, che questi calcoli sono puramente teorici e che il risultato è completamente incerto.

 

 

 

 

 

 

 

 

Non esistono però soltanto tecnologie che cercano di dare un risultato prima del tempo ma esistono anche strumenti creati per aiutare i giudici di gara nel compito di arbitrare: primo fra tutti il VAR (Video Assistant Referee, ovvero assistente al Video dell’arbitro), sistema attraverso il quale le azioni possono essere proiettate in uno schermo sul campo e, soprattutto, in diretta, per permettere una revisione live di un’azione potenzialmente determinante. Già utilizzato nella nostra Serie A, il VAR presente in Russia non sarà però uguale a quello visto in Italia: tutti gli assistenti al VAR saranno riuniti in una stanza unica lontana dal campo, denominata VOR (Video Operation Room, traducibile in “stanza delle operazioni video”), dove per ogni partita saranno impiegati quattro assistenti e non più solo due.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Inoltre sarà impiegato un sistema 3D per le decisioni insicure riguardanti il fuorigioco.
Fattore chiave delle novità del VAR è anche la comunicazione: differentemente da come accaduto in Italia, i filmati che porteranno alla decisione arbitrale saranno proiettati sui maxischermi presenti in ogni stadio, in modo che il giudizio diventi inoppugnabile.

Tuttavia, nonostante tutti questi miglioramenti e gli eccellenti risultati (nel campionato italiano la percentuale di errore nelle decisioni arbitrali è stata ridotta dal 5,78 allo 0,89 percento), molti vorrebbero un ritorno al passato senza la presenza di tutte queste tecnologie e quindi portando alla sola decisione arbitrale.

L’articolo Come la tecnologia ha cambiato il gioco – WhyBlog speciale Mondiali sembra essere il primo su WHYBLOG.

Related Posts

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Ultime Comunicazioni

Categorie

Previsioni Meteo


Meteo Udine